Cercare casa in Irlanda

Premessa: Per trovare casa a Dublino o a Cork ci vuole pazienza, costanza ed un grande spirito di adattamento.
Ma state tranquilli: ce l’abbiamo fatta tutti noi che ora abitiamo sull’Isola.

Premessa:

Partite informati! questo forum è pieno di notizie disponibili che sono state raggruppate proprio per evitare disagi e travagli.

Trovare casa direttamente dall’Italia (tramite agenzie o siti) non solo è difficile ma altamente sconsigliato, nei rari casi in cui rispondessero alle vostre e-mail, per i motivi che saranno elencati a breve.

Alla Pari:

Scegliere di venire in Irlanda come ragazzo/a “alla pari” può costituire la scelta più tranquilla per garantirsi un minimo di entrate ed imparare l’inglese grazie alla full immersion in una famiglia irlandese.

Se volete vivere qui e trovare un alloggio in famiglia come ragazzo/a alla pari, potete dare uno sguardo a questa discussione: Vita in famiglia / Host families / Alla pari e a questa Agenzie Au Pair .

Appena arrivati:

La soluzione più diffusa per chi sbarca sull’Isola è quella di trascorrere le settimane iniziali presso un ostello centrale, una famiglia o un appartamento self-catering: tutto dipende dalle proprie disponibilità economiche.

Trovate tutti gli ostelli di Dublino (e relativi prezzi) su HostelsDublin.com o Hostels-Ireland: in genere si tratta di soluzioni in camerata, con bagno condiviso e letti a castello, sui 15 euro a notte. Le camere private, se disponibili, sono molto più care.

Chi invece è più avventuroso e vuole approfittare dell’ospitale e gratuito divano di qualche sconosciuto può anche optare per il Couch Surfing, un fenomeno che sta prendendo sempre più piede.

Per chi invece non se la sente di condividere una camera con così tante persone o magari ha qualche soldo in più, allora consiglio i bed & breakfast, un’istituzione in Irlanda: sistemazione in camere singole o doppie, “ensuite” ovvero con bagno privato, sui 30/50 euro a notte.
Per prenotare: TownAndCountry.ie

Oppure potete provare con le agenzie tipo CelticHalls.com o EazyCork.com che offrono soluzioni abitative in condivisione con altre persone e hanno il vantaggio di essere prenotabili già dall’Italia: poiché i prezzi sono più alti della media, sono consigliabili solo per i primi tempi di soggiorno in Irlanda o qualora si decida di risiedere a Cork e Dublino solo per alcuni mesi.
Dopo esservi sistemati, la prima cosa da fare è quella di farvi un giro in tutto relax della città, procurarvi una mappa e una scheda SIM irlandese e andate all’ufficio del turismo per qualche idea su cosa vedere.

Alla ricerca dell’abitazione:

È importante che prima di tutto vi ambientiate in Irlanda e cerchiate di capirne non solo la geografia, ma un po’ di storia e cultura locale.
E senza mappa, sarà difficile capire dove cercare casa e come arrivare agli appuntamenti.
Contemporaneamente vi potrete autonomamente muovere in loco per trovare una casa che, a causa dei costi degli affitti, nelle città più importanti è quasi sempre in condivisione: l’appartamento lo trovate di sicuro, ma prevedete comunque almeno un paio di settimane di ricerca (tempistica molto legata alla fortuna ed al periodo dell’anno).

DOVE ABITARE A DUBLINO?
Dopo un paio di giorni potete iniziare a darvi un’occhiata in giro per la casa che vi ospiterà nei prossimi mesi, o anni (chi lo sa) in Irlanda.
Il primo passo è quello di definire la zona che preferite, a seconda delle vostre esigenze (vicino al centro, vicino al lavoro, zona tranquilla sul mare, area super vivace piena di Pub, posto super-esclusivo…).
Ecco qui la mappa di tutte le zone di Dublino per cominciare ad orientarvi.

Come potete vedere, definire le zone di una città come DUBLINO sarebbe lunga, ma in generale la città è divisa in zone: quelle con numero pari (es. Dublin2) sono le più esclusive e care come affitto. Tra le zone più richieste ci sono Ballsbridge, Rathmines, Blackrock, Sandymount a SUD, mentre Clontarf, Fairview, Howth e Malahide sono le migliori del NORD.
Altre zone molto popolari per affittare casa sono Phibsboro e Terenure, vicine al centro, Beaumont e Belfield (per le Università) Castleknock e Blanchardstown (per chi lavora in D15) Ranelagh e Rathmines per la vita notturna, ed infine, il centro ovviamente (tra cui MountJoy Square, Temple Bar, Smithfield…).
Che dire sul centro? Attenzione, perché tutti all’inizio vogliono vivere lì, a due passi da tutto, ma poi si rendono conto di quanto piccoli e a volte sporchi siano gli appartamenti, con quante persone si debba condividere, e come la tranquillità venga a diminuire.
Detto questo, ponderate bene le vostre scelte prima di individuare l’area di Dublino nella quale cercare casa.

Come dicevamo, cercare casa direttamente dall’Italia (su Daft.ie o altri siti di annunci on-line come www.let.ie) è altamente sconsigliato nei rari casi in cui rispondessero alle vostre e-mail.

Ecco il perché:

a) un padrone di casa minimamente serio o un co-inquilino affidabile vuole vedere in faccia colui al quale affiderà la stanza/alloggio e siccome sono tanti coloro che rispondono agli annunci, non ha certamente voglia e tempo di aspettare che voi arriviate in Irlanda ma darà giustamente la precedenza a chi sull’Isola c’è già;

b) se il padrone di casa non è interessato a incontrarvi ma gli basta concludere un accordo via e-mail, spesso significa che sta cercando di rifilarvi una stamberga ad un prezzo esagerato;

c) le foto pubblicate sui siti, spesso sono lontane dalla realtà: non fidatevi mai più di tanto pure di certe descrizioni.

Ribadiamo un concetto: la maggioranza dei nostri forumisti irlandiani ha trovato casa direttamente in Irlanda e pure in tempi relativamente brevi, dopo un periodo trascorso in ostello o presso accomodation offerte da agenzie specializzate in soggiorni medio-brevi (come Celtic Halls o Eazycork, società che hanno anche personale italiano).

Le migliori fonti per trovare “un tetto”

  • Daft.ie è il sito migliore e più famoso per trovare casa non solo a Dublino ma in tutta l’isola. Potete cercare per prezzo, per zona, per numero di camere ecc.
  • Nella sezione Community Board del nostro Forum dove ci sono gli annunci di chi abita a Dublino o Cork e cerca un sostituto per la propria stanza che sta per lasciare
  • Evening Herald, il giornale dublinese con le inserzioni per trovare casa, soprattutto l’edizione del giovedì
  • Annunci delle bacheche del Trinity College (Dublino) o dell’UCC (Cork) o delle altre Università, soprattutto per case studentesche
  • Annunci al supermercato o nelle scuole di Inglese
  • All’USIT di Dublino, centro di informazione e viaggi in Aston Quay, Dublin2 dove potrete trovare annunci di case in affitto*
  • Il passaparola tra gli stranieri che come voi sono temporaneamente ospitati in ostello o budget accomodation.

*Per Dublino il nostro Sumero consiglia: Se cerchi una casa corri subito all’USIT, è il corrispondente del nostro CTS, si trova al di là del fiume proseguendo per O’Connel Street (la via più grossa e caotica, dove c’è lo Spire, un palo molto alto). Qui troverai annunci aggiornati per appartamenti…

Un’altra buona idea è leggere costantemente le pagine del nostro forum, dove le richieste/offerte di condivisione dei nostri Irlandiani sono diverse e abbastanza frequenti.

L’offerta alloggi è buona sia a Dublino che a Cork, lo sono meno i prezzi: non è raro che prima di trovare la soluzione definitiva si cambi più volte domicilio in attesa di trovare il tetto ideale (grazie anche ad un lavoro dalla retribuzione migliore rispetto al casual job con cui avete iniziato…)
Considerate anche che se trovate un flat fuori Dublino o in periferia, spesso i soldi che risparmiate poi li spendete in disagi e costi degli abbonamenti dei bus o delle corse serali in taxi (i trasporti non hanno orari comodi e una pinta serale in centro è un piacere difficile da negarsi… il pub sotto casa può essere piacevole ma ogni tanto si ha voglia di vedere facce nuove…)

I prezzi degli affitti

A Dublino si parte da 250/300 euro mensili per una singola o doppia in condivisione sino a salire a 600/800 (e oltre) per un doppia “ensuite” (con bagno privato).
Dipende molto dalla zona, dal numero di coinquilini e dallo stato dell’appartamento. Per farvi un’idea degli affitti o dei costi di acquisto delle case consultate www.daft.ie oppure www.myhome.ie, prenderete confidenza con i quartieri e vi farete un’idea sulle zone “cheap” e quelle “posh”…
A Cork e Galway prevedete un 30-40% in meno: nella rebel city fate però attenzione a quelle famiglie che vi affittano una camera all’interno della loro casa, spesso il rapporto qualità-prezzo è decisamente deludente e non è errato parlare di speculazione ai danni dei tanti studenti stranieri dell’UCC…

Vi consigliamo di dare uno sguardo alle sezioni dentro la cartella Vivere se volete sapere di più sulle zone di Dublino, Cork e altre città.

Come in Italia, è previsto ovviamente il versamento di una caparra (deposit) che vi verrà restituita integralmente al momento del vostro abbandono qualora non siate stati responsabili di danni all’appartamento (o al suo mobilio). Se la richiesta di caparra supera i due mesi, è bene trattare.

Piccoli suggerimenti:

Non temporeggiate: se trovate un alloggio disponibile, se siete convinti che la stanza/casa vi piace prendetela subito! Infatti una camera va via in poche ore dall’emissione dell’annuncio e spesso vi troverete in concorrenza con almeno una decina di persone, e non è raro che il vostro nome venga inserito in una lista di “candidati” tra cui gli altri coinquilini sceglieranno. In alcuni casi il potenziale nuovo inquilino viene sottoposto ad una sorta di interrogatorio da parte del padrone di casa o convivente: non vi arrabbiate, sembra che questa “usanza” sia diventata sempre più diffusa anche a causa di spiacevoli episodi che hanno interessato molte persone nel recente passato. Sul forum troverete testimonianze molto divertenti (dalla coinquilina sessualmente esuberante che adora cantare a squarciagola “Like a virgin” alla coppia di spagnoli che riempie la casa di candele, dalla padrona di casa con il tic nervoso “stile Igor di Frankestein Jr” al vicino di casa che suona il sax all’alba per la sua fidanzata…).

Usate, come recapito, solo un numero telefonico irlandese: acquistare una SIM locale è una delle primissime cose che dovete fare appena sbarcati sull’Isola.

Presentatevi SEMPRE 15-20 min prima dell’orario che vi è stato detto, perché TUTTI gli altri lo faranno, e chi prima arriva, prima affitta!

Seconda cosa, importante: portatevi dietro ALMENO 250 euro per l’anticipo, in modo da poter bloccare la casa subito, in caso vi piaccia, altrimenti la prossima persona lo farà al posto vostro e vi ritroverete a secco!

Ricordatevi di chiedere al Landlord (padrone di casa) o chi vi accoglie, di lasciarvi 5 min. per vedere ed esplorare la casa, per verificare se ci sia qualche danno o qualche difetto (e in caso, fateglielo notare e chiedete se verrà riparato) e dare un’occhiata in giro, per rendervi conto se il posto vi piace davvero.
E se così fosse, date l’anticipo ed entrate nella nuova casa appena possibile, pagando anche la prima mensilità (quindi un mese di anticipo, e un mese di affitto da pagare subito!).
Non vi spaventate: sono davvero rari i casi di forumisti fuggiti dalla disperazione, sono invece molte le amicizie incredibili tra gente di ogni nazionalità.

Fatevi lasciare un contratto o almeno una ricevuta dell’anticipo, ed ogni mese fate firmare un libro degli affitti se ci riuscite. Questo vi darà diritto al rimborso di circa 25 euro al mese, dicesi “rent relief” alla fine del periodo di affitto. Dettagli sul sito dell’ufficio delle tasse: Revenue o tra le pagine del nostro Forum.

Se dovete pagare l’affitto tramite banca, potete attivare uno “standing order” che ogni mese manderà automaticamente la cifra stabilita dal vostro conto corrente a quello del Landlord.
Detto questo, godetevi la casa. E fatevi lasciare una lettera dal padrone di casa, confermando che abitate lì. Vi servirà per lavoro, PPS, referenze, banca ecc.

In caso di problemi con il padrone di casa (il landlord)> o se avete necessità di informazioni legali sugli affitti, vi segnaliamo il sito di un’associazione no-profit per il diritto alla casa: http://www.threshold.ie.

Ultimo suggerimento: Non vi spaventate! le migliori amicizie sono nate tra flatmate e se siete fortunati con la stanza troverete anche meravigliosi compagni d’avventura.

Link utili:

Ostelli a Dublino Forum

B&B a Dublino Forum

CelticHalls Forum

Ostelli a Cork Forum

EazyCork Forum

www.vivahousedublin.com è un servizio di short term accomodation per turisti o studenti che hanno bisogno di una prima sistemazione

In bocca al lupo!!

Nota bene: Nessuno di questi siti ci sponsorizza, ma tutti i consigli che vi do’ sono spassionati e da prendere con il beneficio dell’inventario, non avendo provato personalmente nessuna delle cui sopra non garantisco la serietà o meno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *